Send postcard - Scoprite la CITTÀ DEL PATRIMONIO DELL’ UNESCOX

  

   



Una storia di un ruscello di mercurio in mezzo alle foreste

IDRIJA, CITTÀ DELL’UNESCO, VI INVITA A VIVERE IL SUO PATRIMONIO

Per più di 500 anni, il più antico centro minerario della Slovenia è stato pervaso dal suono del picchiare di martelli e del rumore delle macchine minerarie. La seconda più grande miniera di mercurio al mondo ha reso  Idrija una città prospera in diversi aspetti, dalla tecnica e la scienza al commercio e la cultura. Oggi, l’intero centro antico di Idrija è iscritto sulla Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Il Castello Gewerkenegg,  costruito all’inizio del 16° Secolo e al tempo usato come magazzino e sede amministrativo per la miniera,  sorge ancora sopra questo simpatico paese, circondato da ruscelli puri, vaste foreste e altipiani panoramici.

Idrija vi invita a scoprire il suo ricco patrimonio tecnico e culturale d’importanza mondiale, a conoscere la tradizione del merletto di Idrija, a respirare e vivere la natura pura che la circonda, e ad assaggiare le  specialità gastronomiche nei villaggi adiacenti.

  



9 AVVENTURE DA VIVERE A IDRIJA

• Il patrimonio dell’UNESCO della miniera di mercurio di Idrija • La storia semimillenaria della città al Museo Civico di Idrija al Castello Gewerkenegg
• Workshop del merletto alla Scuola del Merletto di Idrija
• Workshop culinario per la preparazione degli žlikrofi secondo la ricetta originale e protetta
• Il lago carsico Divje jezero, una delle più meravigliose bellezze naturali della Slovenia
• Passeggiata lungo le Rake, il sentiero dei naturalisti di Idrija
• Ciclismo ed escursionismo sui sentieri tematici del Geoparco di Idrija
• Pesca con la mosca con l’Associazione dei Pescatori di Idrija nelle acque cristalline del fi ume Idrijca
• La tradizionale casa delle famiglie dei minatori di Idrija

  


L’intreccio del mondo alpino e carsico

Nella Slovenia occidentale si intrecciano il terreno alpino e quello carsico, formando una meravigliosa combinazione naturale. Gli altipiani della regione sorgono circa 1000 m sopra il livello del mare, con villaggi rusticali e turismi agricolturali che orono ospitalità nonché splendidi panorami del paesaggio circostante, pieno di valli ristrette rigate da ruscelli.


Panorami verdi nel Geoparco di Idrija

Una delle parti più geologicamente interessanti della Slovenia è contenuta nel Geoparco di Idrija, il quale fa parte della rete dell’UNESCO e vi invita a partecipare in attività sportive nella natura. Per la sua inclinazione alla tutela dell’ambiente naturale, Idrija è stata proclamata Città Alpina del 2011 nonché Destinazione europea d’Eccellenza del 2011.

  

">
TRE_7772 (Medium).jpg

  

   



Una storia di un ruscello di mercurio in mezzo alle foreste

IDRIJA, CITTÀ DELL’UNESCO, VI INVITA A VIVERE IL SUO PATRIMONIO

Per più di 500 anni, il più antico centro minerario della Slovenia è stato pervaso dal suono del picchiare di martelli e del rumore delle macchine minerarie. La seconda più grande miniera di mercurio al mondo ha reso  Idrija una città prospera in diversi aspetti, dalla tecnica e la scienza al commercio e la cultura. Oggi, l’intero centro antico di Idrija è iscritto sulla Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Il Castello Gewerkenegg,  costruito all’inizio del 16° Secolo e al tempo usato come magazzino e sede amministrativo per la miniera,  sorge ancora sopra questo simpatico paese, circondato da ruscelli puri, vaste foreste e altipiani panoramici.

Idrija vi invita a scoprire il suo ricco patrimonio tecnico e culturale d’importanza mondiale, a conoscere la tradizione del merletto di Idrija, a respirare e vivere la natura pura che la circonda, e ad assaggiare le  specialità gastronomiche nei villaggi adiacenti.

  



9 AVVENTURE DA VIVERE A IDRIJA

• Il patrimonio dell’UNESCO della miniera di mercurio di Idrija • La storia semimillenaria della città al Museo Civico di Idrija al Castello Gewerkenegg
• Workshop del merletto alla Scuola del Merletto di Idrija
• Workshop culinario per la preparazione degli žlikrofi secondo la ricetta originale e protetta
• Il lago carsico Divje jezero, una delle più meravigliose bellezze naturali della Slovenia
• Passeggiata lungo le Rake, il sentiero dei naturalisti di Idrija
• Ciclismo ed escursionismo sui sentieri tematici del Geoparco di Idrija
• Pesca con la mosca con l’Associazione dei Pescatori di Idrija nelle acque cristalline del fi ume Idrijca
• La tradizionale casa delle famiglie dei minatori di Idrija

  


L’intreccio del mondo alpino e carsico

Nella Slovenia occidentale si intrecciano il terreno alpino e quello carsico, formando una meravigliosa combinazione naturale. Gli altipiani della regione sorgono circa 1000 m sopra il livello del mare, con villaggi rusticali e turismi agricolturali che orono ospitalità nonché splendidi panorami del paesaggio circostante, pieno di valli ristrette rigate da ruscelli.


Panorami verdi nel Geoparco di Idrija

Una delle parti più geologicamente interessanti della Slovenia è contenuta nel Geoparco di Idrija, il quale fa parte della rete dell’UNESCO e vi invita a partecipare in attività sportive nella natura. Per la sua inclinazione alla tutela dell’ambiente naturale, Idrija è stata proclamata Città Alpina del 2011 nonché Destinazione europea d’Eccellenza del 2011.

  

Your name:
Your email:
Receiver name:
Receiver email:
Your message:
»
»
»
»
Scoprite la CITTÀ DEL PATRIMONIO DELL’ UNESCO

Scoprite la CITTÀ DEL PATRIMONIO DELL’ UNESCO

TRE_7772 (Medium).jpg
SEND AN E-CARD
to je testno sporočilo, da vidimo kako dela
  • E-mail: tic@visit-idrija.si
  • Telefono : +386 (0)5 37 43 916
  • Contatto: TIC Idrija, Mestni trg 2, 5280 Idrija
  • Home page: www.visit-idrija.si
  • GEO:46.000973200000 / 14.021466800000

  

   



Una storia di un ruscello di mercurio in mezzo alle foreste

IDRIJA, CITTÀ DELL’UNESCO, VI INVITA A VIVERE IL SUO PATRIMONIO

Per più di 500 anni, il più antico centro minerario della Slovenia è stato pervaso dal suono del picchiare di martelli e del rumore delle macchine minerarie. La seconda più grande miniera di mercurio al mondo ha reso  Idrija una città prospera in diversi aspetti, dalla tecnica e la scienza al commercio e la cultura. Oggi, l’intero centro antico di Idrija è iscritto sulla Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Il Castello Gewerkenegg,  costruito all’inizio del 16° Secolo e al tempo usato come magazzino e sede amministrativo per la miniera,  sorge ancora sopra questo simpatico paese, circondato da ruscelli puri, vaste foreste e altipiani panoramici.

Idrija vi invita a scoprire il suo ricco patrimonio tecnico e culturale d’importanza mondiale, a conoscere la tradizione del merletto di Idrija, a respirare e vivere la natura pura che la circonda, e ad assaggiare le  specialità gastronomiche nei villaggi adiacenti.

  



9 AVVENTURE DA VIVERE A IDRIJA

• Il patrimonio dell’UNESCO della miniera di mercurio di Idrija • La storia semimillenaria della città al Museo Civico di Idrija al Castello Gewerkenegg
• Workshop del merletto alla Scuola del Merletto di Idrija
• Workshop culinario per la preparazione degli žlikrofi secondo la ricetta originale e protetta
• Il lago carsico Divje jezero, una delle più meravigliose bellezze naturali della Slovenia
• Passeggiata lungo le Rake, il sentiero dei naturalisti di Idrija
• Ciclismo ed escursionismo sui sentieri tematici del Geoparco di Idrija
• Pesca con la mosca con l’Associazione dei Pescatori di Idrija nelle acque cristalline del fi ume Idrijca
• La tradizionale casa delle famiglie dei minatori di Idrija

  


L’intreccio del mondo alpino e carsico

Nella Slovenia occidentale si intrecciano il terreno alpino e quello carsico, formando una meravigliosa combinazione naturale. Gli altipiani della regione sorgono circa 1000 m sopra il livello del mare, con villaggi rusticali e turismi agricolturali che orono ospitalità nonché splendidi panorami del paesaggio circostante, pieno di valli ristrette rigate da ruscelli.


Panorami verdi nel Geoparco di Idrija

Una delle parti più geologicamente interessanti della Slovenia è contenuta nel Geoparco di Idrija, il quale fa parte della rete dell’UNESCO e vi invita a partecipare in attività sportive nella natura. Per la sua inclinazione alla tutela dell’ambiente naturale, Idrija è stata proclamata Città Alpina del 2011 nonché Destinazione europea d’Eccellenza del 2011.

  



Una storia della seconda piu grande miniera di mercurio al mondo

SCOPRITE IL PATRIMONIO DELL’UNESCO DEI 500 ANNI DELLA GALLERIA DI ANTONIO

La storia della seconda più grande miniera di mercurio al mondo, che nel corso dei secoli ha contribuito molto alla vita economica dell’Europa centrale, comincia con una strana peripezia. Quando lo škafar di Idrija, un fabbricatore di mastelli, bagnó il suo mastello in un ruscello, scoprì un liquido scintillante nell’acqua che dopo decise di portare al mercato, svelando così il mercurio, l’unico metallo liquido che gli alchimisti ritenevano fosse l’origine di tutti i metalli. Nel corso dei secoli, i minatori di Idrija scavarono 15 orizzonti fino alla profondità di 380 m, creando più di 700 chilometri di gallerie e ottenendo più di 150.000 tonnellate di mercurio. L’unico metallo liquido fu usato in Europa e nel mondo tra l’altro nei campi di scienza, agricoltura e fabbricazione. La Galleria di Antonio, una delle più antiche entrate minerarie al mondo, che ha visto più di 500  anni di attività minerarie, oggi vi invita a partecipare in un’avventura turistica.

  


Una popolare avventura mineraria

Entrerete nella Galleria di Antonio come veri e propri minatori, con soprabiti ed elmi, accompagnati da una guida esperta che conosce bene sia la tesoreria sotterranea del mercurio che la storia dei minatori di Idrija. Dopo la visita della cappella mineraria e il saluto minerario Srečno! (Buona fortuna!) farete una passeggiata tra le gallerie illuminate alla profondità di  100 metri. Vi invitiamo a conoscere il lavoro dei minatori di Idrija e di scoprire Perkmandlc, lo gnomo della miniera che spesso infastidiva i minatori.

Un terzo del patrimonio tecnico conservato della Slovenia

Lo sviluppo tecnologico è sempre stato enfatizzato nella miniera, pertanto Idrija dispone ancora di una vasta gamma di macchine minerarie conservate. La kamšt di Idrija che funzionava come una pompa mineraria oggi è la più grande ruota di legno di questo tipo ancora conservata in Europa. Inoltre vi invitiamo di osservare le macchine minerarie nell’edifi cio del Pozzo di Francesca, preziosi esempi del patrimonio minerario, nonché le klavže in mezzo alle foreste – le barriere sul fiume che servivano per il trasporto del legno.

  

Una storia di una città avanzata e di una gente ingegnosa

IL MUSEO CIVICO DI IDRIJA VI INVITA AL CASTELLO GEWERKENEGG

Oggi a Idrija i veri minatori quasi non ci sono più, però il loro patrimonio tecnico - culturale pervade ogni angolo della città. L’amministrazione della miniera al tempo ebbe sede al Castello Gewerkenegg, che oggi è l’edifi cio del Museo Civico di Idrija. Grazie alla seconda più grande miniera di mercurio al mondo, Idrija, che sorse alla confluenza dei fiumi Idrijca e Nikova, ha visto un rapido sviluppo e nel corso dei secoli attraeva  numerosi personaggi importanti come naturalisti, scienziati, architetti e inventori. Dopo il loro dificile lavoro nella miniera, i minatori spesso celebravano, formando così una vasta gamma di associazioni musicali, culturali e sportive. Tutti gli eventi importanti si svolgevano allo “star plac” ossia alla “vecchia piazza”, come la gente di Idrija chiama l’ Ahacijev trg che prende nome dal patrono dei minatori, Sant’Acacio.

  

Una passeggiata attraverso il vecchio centro della città

Vi invitiamo a fare una passeggiata all’ Ahacijev trg, dove oggi si trova un pozzo barocco. Fu proprio qua che all’inizio del 16° secolo alla profondità di 42 metri fu scoperta la ricchezza del mercurio nonché approfondita la prima entrata al mondo sotterraneo, chiamata al tempo Il Pozzo della Fortuna. Inoltre, la passeggiata attraverso il vecchio centro della città vi porterà al primo liceo scientifi co sloveno, il primo teatro sloveno costruito in mattoni e il Magazin, l’ancora oggi conservato magazzino che al tempo era usato come granaio.

  

La più antica banda musicale dell’Europa

Vi invitiamo a sedervi un po’ alla piazza principale per ammirare il panorama del castello, a visitare i negozi di merletti e vivere la tradizione di Idrija. Può darsi che potrete partecipare ad un evento con la Banda Musicale dei Minatori di Idrija, la più antica banda musicale sia in Slovenia che nell’Europa, che vanta una storia di 350 anni. In agosto, le strade di Idrija diventano il palcoscenico del Festival Cipkarija, un festival musicale e sportivo organizzato dai giovani di Idrija, che già da 20 anni invigorisce la vita estiva nella città.


Una storia della tenerezza del merletto di Idrija

CONOSCETE LE MERLETTAIE DI IDRIJA

Idrija è il principale nonché il più antico centro sloveno del merletto fatto a mano. La tradizione del merletto  sorse nel periodo del culmine della miniera, e venne ammirato da tutte le grandi città del merletto, da quelle  austriache e tedeschi, dove la tradizione del merletto di Idrija probabilmente ebbe origine, a quelle olandesi e fi amminghe. Il merletto di Idrija oggi ha la denominazione d’origine protetta come un prodotto artigianale di alta qualità fatto a mano. L’intrecciare fi li e fuselli di legno per formare motivi e disegni richiede molta  dedizione e precisione. Le merlettaie perfezionano le proprie competenze alla Scuola del Merletto di Idrija,  che ancora oggi è un pilastro della tradizione del merletto in Europa. Nell’ultimo decennio, l’uso del merletto di Idrija è diventato popolare anche nella moda e nel design contemporaneo. Vi invitiamo a conoscere questa  meravigliosa tradizione e a partecipare a un workshop del merletto.

  


Il Festival del Merletto di Idrija

Se siete curiosi come le mani competenti delle merlettaie intrecciano fi li per fare i merletti, avrete l’opportunità di osservarle d’estate per le strade di Idrija, quando ha luogo il Festival del Merletto di Idrija, noto nel mondo come la più grande manifestazione dedicata al merletto di Idrija e alla tutela di questa preziosa tradizione. Al Festival, che stimola l’innovazione nella fabbricazione e uso del merletto, potete ammirare delle meravigliose mostre di merletti non ché vedere il più grande concorso del merletto all’aperto.

  


Dal merletto tradizionale al monile merlettato

Una storia scritta con il fi lo è il titolo della mostra al Museo Civico di Idrija, dove potete conoscere la storia delle merlettaie. Vi invitiamo a visitare i numerosi negozi di merletti a Idrija che orono tovaglioli, orecchini e tanti altri accessori di moda. Ogni acquisto contribuisce alla tutela di questa antica tradizione. Imparate le nozioni fondamentali del fare merletto alla Scuola del Merletto di Idrija, che opera già dal 1876 ed è frequentata anche da un gran numero di bambini di  Idrija.

  

Una storia di una mente sana di un corpo sano

IL GEOPARCO DI IDRIJA VI INVITA AI SENTIERI CICLISTICI E DI PERCORSO

Lo sapete che Stanko Bloudek, un ginnasta, inventore e architetto sportivo proveniente da Idrija, ha introdotto il maggior numero di diversi sport in Slovenia? Idrija è un paradiso per gli amanti delle attività  sportive nella natura, come il ciclismo e l’escursionismo, attuali in tutte le stagioni, oppure, d’estate, la pesca,  l’arrampicata o addirittura la raccolta di funghi o erbe. D’inverno, gli altipiani di Vojsko e Crni Vrh sono una popolare destinazione per gli sciatori. Il Geoparco di Idrija interconnette le bellezze naturali di questa parte più geologicamente interessante della Slovenia, dove i ruscelli e le valli dei fiumi si mescolano con altipiani e foreste. Vi invitiamo a esplorare la rete di 22 sentieri tematici ciclistici ed escursionistici. Scoprite l’ancora  conservata stamperia Slovenija, usata dagli partigiani durante la Seconda Guerra Mondiale, conquistate lo  Javornik, la cima più alta della regione (1241 m), e godetevi del panorama verde.

Pesca nelle acque cristalline del fi ume Idrijca

Conoscete l’Associazione dei Pescatori di Idrija, la quale organizza l’indimenticabile pesca con la mosca in uno dei più meravigliosi fiumi pescosi della Slovenia. I pescatori locali sono fieri del fiume Idrijca, che vanta acque pure e la trota marmorata. Il fiume può essere percorso attraverso numerosi ponti pendenti di legno. Andate in bicicletta all’area balneare di Lajšt per rinfrescarvi nei tonfani cristallini.

  

Sul sentiero dei naturalisti di Idrija verso il Divje jezero

Una delle più grandi bellezze naturali della Slovenia svela la ricchezza delle acque sotterranee slovene. Divje jezero (‘Lago  selvaggio’), situato ai piedi delle pareti di un dirupo, è in realtà una fonte carsica che rigurgita acqua durante tempeste e diluvi. Il lago può essere raggiunto attraverso il sentiero tematico dei naturalisti di Idrija, lungo il canale di Rake.

  


Una storia degli squisiti žlikrofi di Idrija

ASSAGGIATE GLI ŽLIKROFI E ALTRE SPECIALITÀ CULINARIE TRADIZIONALI

La pietanza più caratteristica della cucina di Idrija sono gli žlikrofi, farciti di un ripieno di patate, pancetta ed erbe. Sono ritenuti la prima pietanza slovena con denominazione nazionale ed europea Specialità tradizionale  garantita. Come narra la leggenda, gli žlikrofi sono stati portati a Idrija da una famiglia di minatori tedesca che si è trasferita a Idrija per motivi di lavoro. Questa popolare pietanza di Idrija ha un posto speciale anche nel  Museo Civico di Idrija, dove conservano delle splendide storie culinarie. Gli žlikrofi sono come la vita, dicono i maestri di cucina di Idrija: si devono sempre prendere ingredienti semplici per fare una cosa squisita. Ogni  fine agosto viene organizzato anche il Giorno degli žlikrofi , dove i cuochi partecipano ad un concorso nella  preparazione degli žlikrofi secondo la ricetta protetta. Vi invitiamo a conoscerla con l’aiuto dei cuochi locali e ad assaggiare gli žlikrofi con bakalca, un sugo di carne di montone e verdura.

  


Un tavolo pieno vi invita

Altre pietanze tradizionali di Idrija includono ad esempio i golosi štruklji, rotoli cotti farciti di ricotta, oppure lo smukavc, una minestra di cavolo e patate, entrambi un’esperienza culinaria per gli amanti del cibo. Popolari anche le tradizionali ocvirkovca (rotolo farcito di pancetta) e zeljševka (rotolo farcito di erba cipollina). Dopo il pranzo, concedetevi un sorso del geruš, la tradizionale grappa d’assenzio.

  

Žlikrofi a forma del cappello di Napoleone

Una leggenda – chissà se è vera o no – narra che gli žlikrofi hanno origine nel periodo quando Napoleone venne a Idrija. Si dice che la sua amante, una signorina proveniente proprio da Idrija, gli abbia preparato gli žlikrofi per la prima volta, ispirandosi alla forma del suo cappello. Oggi la forma degli žlikrofi è meticolosamente prescritta: tre centimetri in lunghezza, due centimetri in altezza, e una caratteristica concavità creata dalle dita del cuoco, come una specie di sottoscrizione personale.


Una storia di fattorie campagnoli pieni di ospitalità

GLI ALTIPIANI VERDI VI INVITANO AD ASSAGIARE I PRODOTTI DI MIELE E LATTE

La campagna di Idrija è un mondo di tesori naturali e avventure indimenticabili. A circa 1000 m sopra il livello del mare sorgono altipiani dove il sole, il vento e l’acqua stimolano le proprietà curative delle erbe.  La gente locale sa come raccoglierle per fare tisane, sciroppi e tinture secondo ricette conosciute già dalle  loro bisnonne che utilizzavano le erbe per produrre pozioni benefici. Inoltre le fattorie degli altipiani di Idrija  producono prodotti di latte (tra cui gli squisiti formaggi) e miele. Il patrimonio apicolturale di Idrija vanta una storia di molti secoli. Secondo la leggenda, anche lo škafar, che scoprì il mercurio, orì il suo miele ai primi mercatori che vennero a Idrija dopo la sua scoperta. L’ambiente di Idrija è rimasto più che adeguato per le api,  e ancora oggi gli apicoltori di Idrija producono diversi tipi di miele nonché prodotti di miele.


  

Tradizionale celebrazione culinaria

Una vera e propria esperienza locale è la celebrazione del 15. agosto a Spodnja Idrija. Secondo la vecchia tradizione, le famiglie di Spodnja Idrija preparano gli štruklji, intrecciano ghirlande, danzano e cantano. È proprio a causa degli štruklji che la festa viene chiamata anche štrukljevc, il giorno degli štruklji.

Latte e formaggio di Idrija – fonte di energia

Per attività sportive nella regione di Idrija bisogna fare una colazione sostanziosa. Avete mai assaggiato lo yogurt naturale, il latte, il latticello o il siero di latte? Se siete amanti di formaggio, possiamo raccomandare il Krncan con un gusto corposo, oppure lo Škripavec, ottimo quando grigliato. Potete acquistare tutti i prodotti di latte delle fattorie della regione di Idrija ogni altro mercoledì al mercato coperto di Idrija.

x comments

Contattare

TIC Idrija, Mestni trg 2

+386 (0)5 37 43 916
tic@visit-idrija.si

Opening time-SCHEDULE 

DON’T MISS IT!

Scoprite la CITTÀ DEL PATRIMONIO DELL’ UNESCO

     Una storia di un ruscello di mercurio in mezzo alle ...

More...

Agenzia di viaggio VisitIDRIJA

More...

Idrija- programma generale

Accompagnati da una delle nostre guide turistiche, potrete visitare ...

More...

GeoparkObčina IdrijaGeopark